Come restare in forma a Natale, i consigli della dietista


I consigli della nostra amica dietista per un sano Buon Natale!
I consigli della nostra amica dietista per un sano Buon Natale!

Articolo scritto dalla Dott.ssa Elisa Strona, dietista e specialista della nutrizione, in collaborazione con:

 

Una media di due kg presi durante le feste

 

Durante le vacanze di Natale, evitare gli eccessi alimentari non è certamente un’impresa facile, vuoi la compagnia, vuoi il clima di festa rilassato. https://image.jimcdn.com/app/cms/image/transf/dimension=132x1024:format=jpg/path/s36ba6455c23640ba/image/ibc0716ad94ccb4de/version/1355418477/image.jpg

È proprio in questo periodo che gli italiani aumentano il proprio peso in media di ben due chili.

Il problema non è certamente la trasgressione del 24 dicembre a cena e neppure del 25 a pranzo perché se ci limitassimo a mangiare tanto durante il cenone della vigilia e il giorno di Natale il problema non ci sarebbe. Invece, ci lasciamo andare da metà dicembre a metà gennaio.

Il Natale, in sintesi, dura troppo! E ci porta ad ingerire una quantità di calorie impressionante: da vari studi emerge che solo il 24 dicembre si ingurgitano quasi 6000 Kcal.

Tuttavia, mantenere il proprio peso, evitando di rovinarsi la festa, si può adottando alcuni semplici accorgimenti:

 

 

https://image.jimcdn.com/app/cms/image/transf/dimension=132x1024:format=jpg/path/s36ba6455c23640ba/image/if564fbd64419ac80/version/1355418587/image.jpg

1) Rispettate la naturale cadenza dei pasti, evitando di smangiucchiare continuamente. Non saltare i pasti: il digiuno non solo fa arrivare famelici a tavola senza riuscire a controllarsi, ma rallenta il metabolismo

2) Assaggiate di tutto un po', senza eccedere nelle quantità e senza chiedere il bis (c'è talmente tanto da mangiare che così si gusta tutto meglio senza appesantirsi). Masticate a lungo e con calma, annusando e godendosi il cibo con tutti i sensi, non solo con il gusto, ma anche con la vista e l’olfatto. Ci si sazierà prima e in maniera più completa e soddisfacente, non solo perché si sarà fisicamente riempita la pancia.

3) Mettete a tavola porzioni piccole. Per ingannare l'occhio che, come è noto, vuole la sua parte, si possono utilizzare piatti di diametro minore oppure si può coprire lo spazio rimasto vuoto con decorazioni. In questo modo otterrete il duplice effetto di mangiare di meno e di evitare gli sprechi;

https://image.jimcdn.com/app/cms/image/transf/dimension=132x1024:format=jpg/path/s36ba6455c23640ba/image/i6ddd8d58b6dc65d1/version/1355418721/image.jpg

4) Cerchiamo di distribuire gli alimenti nell'arco della giornata. Meglio non aggiungere una fetta di panettone (sono circa 400 kcal di più) alla fine di un pranzo già ricco, quando già sappiamo che il pomeriggio mangeremo un pezzetto di torrone o della frutta secca.

5) Mangiate frutta e verdura in abbondanza, meglio se prima delle portate più caloriche (ad esempio un antipasto di verdure oppure un'insalata prima del secondo o un frutto prima della fetta di panettone). I vegetali, infatti, grazie alla fibra e all'acqua, riempiono prima e con molte meno calorie e inoltre in questo modo facciamo scorta di vitamine antiossidanti, le nemiche dei radicali liberi.

6) Risparmiate sulle calorie davvero in più: bevete molta acqua, ma poco alcol (l’alcool contiene 7 Kcal per grammo contro le 4 che forniscono carboidrati e proteine, senza contare che molti alcolici contengono anche molti zuccheri); attenzione al pane che accompagna un pasto già elaborato, alle creme di farcitura di panettoni e pandori di ultima generazione, già buonissimi nella loro versione classica;

7) A fronte di entrate accresciute nel nostro organismo, diventa indispensabile aumentare le uscite per mantenere in pareggio il nostro bilancio energetico. Fondamentale quindi impegnarsi a fare regolarmente attività fisica: camminare, andare in bicicletta, salire le scale, portare a spasso il cane aiuterà a bruciare le calorie in eccesso. Occorre però essere consapevoli che l'attività fisica aiuta, ma non è la panacea che ci permette abbuffate senza limite. Basti pensare che ci vuole un'ora e mezza di camminata o mezz'ora di bicicletta per smaltire una minuscola fetta di panettone.

Detto ciò possiamo goderci la cena del 24 e il pranzo del 25 mangiando ciò che vogliamo, lentamente e facendo attenzione ai sapori!

https://image.jimcdn.com/app/cms/image/transf/dimension=270x10000:format=jpg/path/s36ba6455c23640ba/image/i06108a5332c303db/version/1355418924/image.jpg

 

 

Dott.ssa Elisa Strona

Dietista

Sede Ambulatoriale: Via Arvier 9 , Torino

011/ 3850952

E-mail: elisastrona@yahoo.it

Scrivi commento

Commenti: 0
Segui Curaben su facebook!
Curaben logo

Curaben

Sede Legale ed Amministrativa:

Via Monte Rosa 1, 10091, Alpignano (TO)

Telefono: 011/19116092 - Fax: 011/0441770

P.IVA: 11415930012 - REA: TO-1211567

info@curaben.it

Laboratorio di Produzione:

Ma.Er. Via Verdi 42/44 - Livorno (ITALY)

CURABEN E' VERIFICATA PAYPAL.

I TUOI ACQUISTI SONO PROTETTI AL 100%