Sudamina: l'irritazione cutanea da sudore dei bambini piccoli


Tante piccole bollicine a rilievo: la sudamina
Tante piccole bollicine a rilievo: la sudamina

1. Che cos'è la sudamina? Perché colpisce prevalentemente i bambini piccoli?

Con il caldo umido può comparire la sudamina nei bambini
Con il caldo umido può comparire la sudamina nei bambini

La sudamina è uno sfogo della pelle originato da calore e dalla sudorazione che ne consegue. Si manifesta principalmente durante la stagione estiva ma può comparire anche in contesti diversi, legati ad ogni modo alla sudorazione e ad ambienti caldi, umidi, poco ventilati.

La sudamina può manifestarsi anche negli adulti ma colpisce prevalentemente i bambini piccoli, al di sotto dei 3 anni di età, dato che non hanno ancora ben sviluppato i canali sottocutanei che incanalano il sudore verso i pori. A causa dei pori occlusi, l'acqua ( il sudore) rimane intrappolata sotto pelle e dà origine al ristagno di liquidi che crea la sudamina.

 

2. Come si manifesta la sudamina? Come riconoscerla?

Bolle di sudamina nei bambini
Bolle di sudamina nei bambini

La sudamina si riconosce facilmente per queste caratteristiche:

  1. compaiono numerosi puntini trasparenti, rosei o rossi ravvicinati che toccati danno la sensazione di ruvidità;
  2. i puntini rossi, soprattutto nei bambini piccoli, possono divenire bollicine. Le bollicine contengono i liquidi che la pelle non riesce ad espellere e disperdere correttamente;
  3. si differenzia dalla cheratinosi pilare, patologia cutanea che provoca ipercheratosi con la conseguente ostruzione dei bulbi piliferi e la presenza di numerosi puntini secchi e duri.
La sudamina provoca papuline gonfie di liquido che successivamente si riassorbono o si liberano lasciando la sensazione di ruvidità, mentre la cheratinosi pilifera provoca una inconfondibile cute "a pelle d'oca" e/o "a grattugia" e l'ispessimento dello strato corneo della pelle.

3. Cosa fare per prevenire la sudamina e per dare sollievo al bambino?

La sudamina è una manifestazione cutanea che non deve destare preoccupazione e che decorre naturalmente. Colpisce prevalentemente le aree del torace, ascelle e collo. Il bambino con sudamina può avvertire prurito e, nonostante gli accorgimenti e le raccomandazioni degli adulti, può grattare le aree soggette, creando lezioni e magari infiammando l'area.

Capita infatti spesso, dato che come abbiamo visto si tratta di una condizione pressoché estiva o legata ai giochi, che il bambino non abbia le manine ben pulite ed il rischio di infezione od irritazione ulteriore è molto frequente.

 

Vediamo ora cosa possiamo fare per prevenire la sudamina e per aiutare i nostri bambini:

 

  1. Innanzitutto occorre alleggerire il più possibile il bambino, lasciare che la sua pelle "respiri", sia che si tratti di giochi all'aria aperta sia che si tratti di luoghi chiusi durante i periodi più freddi. Vestire i bambini a cipolla e scoprirli all'occorrenza onde evitare un eccessiva sudorazione;
  2. Utilizzare fibre naturali ed evitare il sintetico la dove possibile;
  3. Areare gli ambienti senza creare correnti e non lasciare giocare il bambino al sole in modo stanziale. Nel caso proteggere la sua pelle ed il suo capo con indumenti adatti, ombrelloni, ecc...;
  4. Asciugare il bambino sudato di tanto in tanto e rinfrescatelo con un fazzoletto di stoffa umida per abbassare la temperatura corporea;
  5. Effettuare brevi doccette nei periodi più caldi ed umidi dell'anno, utilizzando solo acqua;
  6. Detergere il bambino immergendolo in acqua piacevolmente tiepida nella quale sarà stato fatto sciogliere dell'amido di riso puro, che rinfresca, assorbe e lenisce la pelle, dando sollievo anche dal prurito;
  7. Non utilizzare, a meno che non sia strettamente necessaria, creme, lozioni e olii sulla pelle colpita da sudamina: la pelle deve respirare ed essere lasciata libera e fresca il più possibile. Nel caso di necessità di idratazione, utilizzare prodotti specifici che lavano senza saponi e tensiottivi ed idratano alla stesso tempo, senza dover ricorrere a creme successivamente;
  8. Se il bambino si è creato lesioni dovute al grattamento o se la stessa area colpita da sudamina persiste per oltre un mese, contattare il pediatra per un consulto;
  9. Idratare il bambino con tanta acqua, succhi di frutta e bevande salutari.

 

Prezioso e semplice amido di riso per dare sollievo al bambino con sudamina
Prezioso e semplice amido di riso per dare sollievo al bambino con sudamina

Un grande abbraccio da Curaben!! A presto!!

 

www.curaben.it

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:

Scrivi commento

Commenti: 0
Segui Curaben su facebook!
Curaben logo

Curaben

Sede Legale ed Amministrativa:

Via Monte Rosa 1, 10091, Alpignano (TO)

Telefono: 011/19116092 - Fax: 011/0441770

P.IVA: 11415930012 - REA: TO-1211567

info@curaben.it

Laboratorio di Produzione:

Ma.Er. Via Verdi 42/44 - Livorno (ITALY)

CURABEN E' VERIFICATA PAYPAL.

I TUOI ACQUISTI SONO PROTETTI AL 100%