Eritema tossico del neonato: il bambino è sano e reattivo!


L'eritema tossico del neonato è un rash cutaneo benigno che interessa il 40% dei bambini sani

L'eritema tossico compare a partire dal secondo giorno di vita del neonato su viso, tronco e arti
L'eritema tossico compare a partire dal secondo giorno di vita del neonato su viso, tronco e arti
L'eritema tossico del neonato scompare velocemente e non occorre intervenire: è indice di un sistema immunitario reattivo e funzionale.
L'eritema tossico del neonato scompare velocemente e non occorre intervenire: è indice di un sistema immunitario reattivo e funzionale.

Cari genitori, oggi parliamo del cosiddetto "eritema tossico del neonato" o ETN, un rash cutaneo temporaneo, dalla rapida risoluzione, molto comune e che non necessita di particolari cure ed interventi.

Tuttavia, la comparsa dell'eritema tossico del neonato può creare non poca ansia e preoccupazione, quindi è importante conoscerne le caratteristiche per affrontarlo al meglio e riconoscerlo.

 

Come nostra abitudine, affrontiamo la tematica punto per punto:

 

Aiuto, il mio neonato ha il viso rosso con chiazze arrossate e pustoline sul viso e sul corpo!

L'eritema tossico del neonato colpisce quasi il 40% dei neonati, prevalentemente maschi. Di norma colpisce a partire dal secondo giorno di vita del bambino e scompare naturalmente e senza intervento entro le due settimane successive. Le recidive sono rare e se compaiono sono molto lievi.

 

Il nome eritema tossico è molto spaventoso e fuorviante in realtà! Si tratta di fatti di un rash cutaneo, quindi non di dermatosi seborroiche altrettanto comuni nei neonati quali l'acne neonatale, il miglio sebaceo neonatale e la crosta lattea, ma di uno sfogo cutaneo benigno.

 

Il neonato che ha il visino ed il tronco caratterizzato da queste chiazze rosse, estese, con la co-presenza di pustoline e bollicine contenenti pus, a poche ore dalla nascita, indica di possedere un ottimo sistema immunitario in azione e correttamente reattivo e funzionale.

Il messaggio è: il mio corpo sta reagendo attivamente al cambiamento ambientale a cui il parto mi ha sottoposto!

 

L'eritema tossico del neonato è dunque un segnale da leggere come positivo: il neonato è sano e sta reagendo agli agenti esterni che riceve il suo organismo ( l'aria, la luce, la polvere, i tessuti, le mani, i batteri...) affrontando il passaggio dal pancione della mamma all'esterno. Il neonato attiva le sue personali difese a livello di cute e mucose.

 

Come si evolve l'eritema tossico del neonato?

L'eritema tossico del neonato compare a partire dalle prime ore di vita del bambino, quando di norma la mamma è ancora ricoverata in ospedale: il personale ospedaliero rassicura quindi i genitori sulla sua comparsa.

 

Una volta definita la comparsa dell'eritema tossico neonatale questi sono i consigli da seguire:

  1. l'eritema tossico del neonato NON ha bisogno di intervento esterno e scompare da solo entro le successive due settimane di vita del neonato;
  2. NON stuzzicare e schiacciare le pustoline eventualmente a rilievo;
  3. NON lavare le chiazze e non fare il bagnetto ( moncone ombelicale ancora presente! );
  4. NON applicare creme  e pomate sulle chiazze rosse, l'eritema tossico ha un decorso totalmente naturale;
  5. una volta che le chiazze man mano si ritirano, la pelle può divenire secca e leggermente squamata: se è il caso, applicare una punta di pomata naturale specifica emolliente, elasticizzante e con una blanda azione antimicrobica naturale ( potete farvi consigliare dal vostro pediatra od in farmacia );
  6. il neonato NON avverte dolore, prurito, fastidio alcuno;
  7. l'eritema tossico del neonato NON è collegato all'alimentazione materna e/o alla suzione di latte materno.

 

Un grande abbraccio da Curaben!

 

www.curaben.it

 

hai apprezzato questo articolo? scopri anche la nostra linea di cosmesi naturale:

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:

Scrivi commento

Commenti: 0
Segui Curaben su facebook!
Curaben logo

Curaben

Sede Legale ed Amministrativa:

Via Monte Rosa 1, 10091, Alpignano (TO)

Telefono: 011/19116092 - Fax: 011/0441770

P.IVA: 11415930012 - REA: TO-1211567

info@curaben.it

Laboratorio di Produzione:

Ma.Er. Via Verdi 42/44 - Livorno (ITALY)

Vieni a conoscerci di persona il 10 Giugno a Torino, Arsenale della Pace, Stand Curaben!
Vieni a conoscerci di persona il 10 Giugno a Torino, Arsenale della Pace, Stand Curaben!
metodi pagamento e-commerce curaben