I rusch cutanei della quinta e sesta malattia, malattie esantematiche dei bambini.


Cari genitori, oggi affrontiamo le caratteristiche più tipiche per orientarsi tra la quinta e sesta malattia, malattie esantematiche della prima infanzia. Capiremo innanzitutto che cosa si intende per malattia esantematica e successivamente vi descriveremo singolarmente le due manifestazioni, anche grazie all'ausilio di un utile tabella comparativa. Questo articolo ha l'obiettivo di essere di spunto e orientamento per le famiglie e non vuole sostituirsi al parere del vostro medico. Buona lettura!!

Che cosa si intende per malattie esantematiche?

Quali sono le differenze tra la quinta e la sesta malattia?
Quali sono le differenze tra la quinta e la sesta malattia?

Per malattie esantematiche si intende un gruppo di patologie tipiche della prima infanzia che si caratterizzano per un tipico esantema in fase di guarigione, chiaro indice della risposta immunitaria da parte dell'organismo.

 

Esantema è un termine che indica "fioritura" e si riferisce alle tipiche fioriture cutanee di queste patologie, diverse una dall'altra.

 

Tra le malattie esantematiche ricordiamo il morbillo, la scarlattina, la rosolia, la varicella e la quarta malattia o scarlattinetta.

 

Il nostro articolo ha lo scopo di descrivervi le caratteristiche della quinta e sesta malattia, di cui spesso capita di confondere la sintomatologia.

 

 

Quinta malattia: sintomatologia e manifestazione cutanea.

Rasch cutaneo bifasico in corso di quinta malattia.
Rasch cutaneo bifasico in corso di quinta malattia.

E' un infezione virale (da virus) contagiosa causata dal Parvovirus B19 e si manifesta con i sintomi tipici di una comune influenza. L'età in cui si può manifestare è inclusa tra i 4 ed i 7 anni.

 

 MANIFESTAZIONE CUTANEA CARATTERIZZANTE:

La quinta malattia si caratterizza per una lieve febbre ed una sensazione di malessere di tipi influenzale che sfocia, dopo 2-7 giorni di latenza, in un rasch bifasico:

Le guance rosse tipiche della prima manifestazione di quinta malattia
Le guance rosse tipiche della prima manifestazione di quinta malattia
  1. dapprima con guance molto rosse, definite guance "schiaffeggiate" dato che questo primo rasch colora le guance come dopo un forte schiaffo;
  2. da 1 a 4 giorni dopo la comparsa delle guance rosse, esantema eritematoso su tronco e arti, ovvero pancia, torace, schiena, braccia e gambe, che può comportare un prurito anche intenso.

 

Sesta malattia o febbre dei tre giorni

Le febbre alta  tipica della sesta malattia dura in media tre giorni, a seguire il rusch cutaneo.
Le febbre alta tipica della sesta malattia dura in media tre giorni, a seguire il rusch cutaneo.

Provocata dall'Herpes Virus 6 e dall'Herpes Virus 7 ( dunque dovuto a virus ) si può contrarre anche due volte ), si caratterizza per una febbre alta che di norma dura tre giorni e che può toccare punte di 39-41 gradi. Di norma colpisce i bambini di età compresa tra i 6 ed i 24 mesi.

 

La sesta malattia si tramette principalmente tramite muco, saliva, micro goccioline di saliva trasmesse tramite colpi di tosse o starnuti e prevede una fase di incubazione che varia dai 5 ai 15 giorni.

 

Le macule arrossate della sesta malattia scompaiono dopo circa 48 ore senza prurito.
Le macule arrossate della sesta malattia scompaiono dopo circa 48 ore senza prurito.

Durante la prima fase della sesta malattia, è la febbre alta ad essere protagonista con la possibilità di un mal di gola simultaneo e/o dei tipici sintomi influenzali quali nausea, dissenteria, vomito, raffreddore, catarro, inappetenza, irritabilità.

 

A seguire, la febbre cessa e compare la manifestazione cutanea che comporta piccole macule e papule arrossate, diffuse in tutto il corpo e che scompaiono entro 48 ore, senza alcun prurito.

Un grande saluto da Curaben!

 

www.curaben.it

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:

Mikolio
21,00 € 1 13,80 €

Scrivi commento

Commenti: 0