Se il sederino del prude tanto: gli ossiuri, i vermi nei bambini.


Aiuto, il mio bambino ha dei vermi nelle feci!

Cari genitori, oggi affrontiamo una tematica molto comune, fastidiosa e che crea non poca ansia: gli ossiuri, ovvero piccoli vermi bianchi che possono colonizzare l'intestino dei bambini ( e degli adulti ), se se ne ingeriscono le uova.

 

Ogni anno, solo in Italia, si stima che il 50% dei bambini e degli adolescenti, almeno una volta, siano colpiti da questa colonizzazione. Vediamo quindi come si entra in contatto con le uova, quali sono i sintomi più comuni e come debellarli.

Come si entra in contatto con le uova degli ossiuri?

I vermi più comuni nei bambini sono gli ossiuri, bianchi e lunghi circa 1 cm.
I vermi più comuni nei bambini sono gli ossiuri, bianchi e lunghi circa 1 cm.

 

Si può entrare in contatto con gli ossiuri tutto l'anno, a differenza ad esempio delle contaminazioni dei pidocchi che seguono periodi di picco. Premettendo che la contaminazione non è indice di scarsa igiene sia ambientale che dei bambini, come si entra in contatto con le uova dei vermi?

  • Attraverso un circuito definito oro-fecale, ovvero le uova escono tramite le feci che contaminano il terreno, il cibo o l'acqua e vengono ingerite tramite la bocca ( portate alla bocca tramite le manine sporche di terra ad esempio, ingerire cibi contaminati e non lavati adeguatamente.... );
  • Le uova si schiudono nell'intestino e rilasciano le larve, che diventeranno vermi;
  • I vermi migrano verso il colon, ovvero la parte finale del nostro intestino, verso il retto. Gli ossiuri maschi muoiono e vengono espulsi con le feci mentre gli ossiuri femmine migrano verso l'ano per deporre le uova  ( fino a 20.000 uova !! ) nelle pieghe esterne cutanee dell'ano prima di morire a loro volta e/o riversarsi nelle feci.
  • L'età più a rischio di contagio è quella prescolare e scolare.

 

Quali sono i sintomi più evidenti nei bambini, che devono farci sospettare la presenza dei vermi?

Il sederino che brucia e prude intensamente, soprattutto la notte è il primo campanello d'allarme della possibile presenza degli ossiuri.
Il sederino che brucia e prude intensamente, soprattutto la notte è il primo campanello d'allarme della possibile presenza degli ossiuri.

Ci sono alcuni sintomi, molto caratteristici, che possono farci sospettare la presenza degli ossiuri.

  1. Innanzitutto, il sederino che brucia e prude molto intensamente, soprattutto la sera e la notte. Nelle bambine il prurito può estendersi anche alla zona vulvare. MOTIVO: come abbiamo premesso prima, il motivo dell'intenso prurito è proprio la migrazione dei vermi femmina verso la zona esterna anale per deporre le uova. La migrazione avviene principalmente durante le ore notturne. Se il sederino o la patatina prudono per due giorni consecutivi, occorre consultare il pediatra per verificare la presenza o meno dei parassiti.
  2. Senso generale di fastidio, mal di pancia, sonno disturbato;
  3. Orticaria e/o bollicine arrosate e pruriginose.

Come eliminare i parassiti nei bambini?

Il vostro pediatra di norma effettua una diagnosi clinica oppure potrebbe prescrivervi lo "Scotch Test di Graham", ovvero la raccolta di eventuali uova e/o vermi attraverso l'applicazione di una piccola porzione di scotch adesivo da far aderire a dei vetrini e da portare ad analizzare in laboratorio.

 

Il vostro pediatra di fiducia procederà in caso di accertamento della presenza di ossiuri, al trattamento vermicida più idoneo al vostro bambino.

 

In casa, per scongiurare una successiva contaminazione, è importante disinfettare bene tutte le superfici di gioco dei bambini e lavare ad alte temperature, magari con un detergente anche antibatterico, mutandine, lenzuola, pigiamini e gli asciugamani utilizzati per la pulizia intima.

 

L'unica prevenzione per scongiurare il contagio di questi parassiti è lavare spesso e prima di mangiare le manine ai bambini!

 

Un caro saluto!

 

www.curaben.it

 

Scrivi commento

Commenti: 0
Segui Curaben su facebook!
Curaben logo

Curaben

Sede Legale ed Amministrativa:

Via Monte Rosa 1, 10091, Alpignano (TO)

Telefono: 011/19116092 - Fax: 011/0441770

P.IVA: 11415930012 - REA: TO-1211567

info@curaben.it

Laboratorio di Produzione:

Ma.Er. Via Verdi 42/44 - Livorno (ITALY)

CURABEN E' VERIFICATA PAYPAL.

I TUOI ACQUISTI SONO PROTETTI AL 100%