Il mio bambino ha fatto la cacca gialla: cosa significa?


Perché la cacca del mio bambino è di color giallo?

Cari genitori, oggi affrontiamo un tema un po' particolare: può capitare che il nostro bambino abbia delle feci color giallo. Che cosa significa questa colorazione?

 

Innanzitutto capiamo "che cosa sono le feci" ed inseguito affrontiamo la colorazione gialla, in presenza di feci dalla consistenza morbida e normale ( no in presenza di parassiti es. giardia o condizione di dissenteria )

Che cosa sono le feci? Di che cosa sono costituite?

Le feci sono escrementi normalmente solidi, che costituiscono il materiale di rifiuto eliminato dall'intestino dopo il processo digestivo.

 

Le feci sono costituite da:

  1. 75% di acqua;
  2. residui alimentari, in particolare cellulosici;
  3. cellule intestinali squamate;
  4. batteri.

Il loro PH è neutro, il colorito normale è marrone a tonalità variabile ed è dovuto alla presenza della bile ( in particolare alla trasformazione della bilirubina in stercobilina ).

il colore giallo della cacca, in presenza di consistenza normale

La cacca del bambino gialla, in presenza di consitenza morbida e normale, è dovuta principalmente al tipo di alimentazione in atto.
La cacca del bambino gialla, in presenza di consitenza morbida e normale, è dovuta principalmente al tipo di alimentazione in atto.

Prendendo in considerazione il solo caso di feci gialle nei bambini, in presenza di consistenza morbida e compatta , ( no presenza di parassiti, no diarrea, no celiachia...) , il colore giallo, al pari del colore verde, può dipendere dal tipo di cibo assunto durante la dieta, come ad esempio carote o albicocche. Ovviamente questa condizione è passeggera.

 

Cosa significa se invece il colore giallo persiste per qualche giorno?

 

Abbiamo interpellato la Pediatra di base A. R. ( preferisce rimanere anonima ), Rivoli, (TO) e ci ha spiegato che questa colorazione può dipendere principalmente o da una dieta troppo ricca in grassi oppure da un veloce transito del cibo attraverso il tratto gastrointestinale, ad esempio a seguito di terapia da virus intestinale o un periodo di dissenteria.

La Dottoressa suggerisce di implementare la dieta con fermenti lattici, di monitorare il colorito delle feci nei giorni a seguire e di valutare eventualmente la dieta se fosse troppo carica in grassi ( merendine, fritti, dolciumi, ....).

 

Nella tabella che vi abbiamo inserito in alto, potete visionare i diversi tipi di colorazione che le feci possono assumere. Se il colorito varia dal verde al giallo - sempre in presenza di consistenza morbida e compatta - rientriamo nella normalità, il invece il colorito vira al bianco occorre maggiore approfondimento da parte del Medico.

 

Un caro saluto da Curaben!

 

www.curaben.it

hai apprezzato questo articolo? scopri anche la nostra linea cosmetica:

Scrivi commento

Commenti: 0
Segui Curaben su facebook!
Curaben logo

Curaben

Sede Legale ed Amministrativa:

Via Monte Rosa 1, 10091, Alpignano (TO)

Telefono: 011/19116092 - Fax: 011/0441770

P.IVA: 11415930012 - REA: TO-1211567

info@curaben.it

Laboratorio di Produzione:

Ma.Er. Via Verdi 42/44 - Livorno (ITALY)

CURABEN E' VERIFICATA PAYPAL.

I TUOI ACQUISTI SONO PROTETTI AL 100%