L'acido ialuronico, elisir di bellezza per la pelle

Acido ialuronico, il segreto per una pelle meno segnata dalla rughe, macchie, cicatrici

L'acido ialuronico è uno dei componenti più importanti dei tessuti connettivi, è prodotto naturalmente dal nostro organismo ed è utile nel mantenere la pelle elastica ed idratata, favorendone l'aspetto disteso e luminoso e meno segnato da rughe.
L'acido ialuronico è uno dei componenti più importanti dei tessuti connettivi, è prodotto naturalmente dal nostro organismo ed è utile nel mantenere la pelle elastica ed idratata, favorendone l'aspetto disteso e luminoso e meno segnato da rughe.

l' acido iauluronico e' utile per rendere la pelle piu' luminosa, turgida, elastica e soda.

Carissime, oggi affrontiamo l'argomento "acido ialuronico", in modo da fare chiarezza sui suoi molteplici usi e benefici. In particolar modo ci soffermeremo sull'azione che svolge se introdotto tramite integrazione alimentare e se utilizzato con costanza attraverso l'uso di creme e lozioni cosmetiche. Iniziamo quindi subito questo viaggio nella bellezza!!

che cos'e' l'acido ialuronico?

La molecola dell'acido ialuronico
La molecola dell'acido ialuronico

Care amiche, iniziamo con il dire che UNA molecola di acido ialuronico è in grado di legare a se CINQUECENTO molecole d'acqua, ovvero è un vero e proprio tesoro per la nostra pelle, salute e bellezza, dato che agisce come una "spugna" di idratazione. Capiamone i motivi. 

Che cos'è l'acido ialuronico? 

 

E' un sale solubile definibile come un glicosamminoglicano che viene prodotto naturalmente dal nostro organismo e che compone i tessuti connettivi, epiteliari e neurali.

 

Ha molte funzioni biologiche ma è noto soprattutto per il suo uso nel campo cosmetico, in quanto restituisce grande vitalità alla pelle e le conferisce un aspetto pieno, sano, vitale, luminoso, ricostituito.

 

Con il trascorrere degli anni infatti, la produzione spontanea e naturale dell’acido ialuronico diminuisce progressivamente e ciò contribuisce di fatto anche alla minore produzione di collagene, composto che è uno dei componenti principali della struttura fibrosa del tessuto connettivo ed è indispensabile per un’adeguata tensione della pelle con conseguente formazione delle rughe.

 

Riassumendo: meno produzione spontanea di acido ialuronico e meno produzione di collagene, ovvero pelle meno compatta, soda, luminosa, con la comparsa delle rughe, segni dei tempi e avvallamenti cutanei.

Il punto di svolta in questa ottimale produzione avviene attorno ai 30-40 anni di età, età in cui si osserva un cambiamento quasi radicale e repentino della struttura e della compattezza della nostra pelle.

 

 

come si puo' assumere l'acido ialuronico?

L’acido ialuronico può essere applicato in tre modalità:

  1. per via topica, ovvero tramite creme cosmetiche, pomate, lozioni, maschere, trattamenti locali da applicare sulla superficie della pelle. L'obiettivo è quello di ricreare l’ambiente fisiologico ideale per le cellule del tessuto cutaneo ristabilendo, nel tempo le condizioni di una pelle giovane. Quando viene applicato sulla pelle, tale composto aiuta le cellule ad assorbire e trattenere l’umidità conferendo un effetto di pelle morbida ed elastica.
  2. per via iniettiva, ovvero tramite l'inserimento meccanico sottocutaneo di iniezioni a base di acido ialuronico, da effettuarsi esclusivamente tramite personale medico specializzato. Il risultato iniettivo è molto meno invasivo di un intervento di lifting ed ha un effetto visivo limitato, di norma riconducibile ai 6 mesi. L'obiettivo è quello di offrire un effetto tensivo e riempitivo della pelle, in particolare è utilizzato per "mascherare" rughe e segni d'espressione, riempiendole. Le iniezioni di acido ialuronico non sono prive di effetti collaterali infatti subito dopo la pelle dà origine a lividi e intorpidimento, inoltre tali iniezioni non sono indolori e danno bruciore e sensazione di fastidio. Nel 2009 è stata adottata una nuova tecnica che prevede l’uso di micro cannule a punta smussata sottile e flessibile che risparmia nervi e vasi provocando pochi lividi e riducendo al minimo il traumatismo del trattamento.
  3. per via orale tramite integrazione alimentare. Gli integratori di acido ialuronico agiscono dall'interno favorendo l'aumento dei livelli di questa preziosa molecola nella nostra pelle, conferendole un aspetto più compatto e una profonda idratazione. L'uso tramite assunzione orale, è utile anche per proteggere la funzionalità delle articolazioni e le cartilagini, rallentando l'effetto degenerativo, dato che l'acido ialuronico è contenuto in alta percentuale anche all'interno delle stesse.

     

 

quando si possono osservare i primi risultati?

L'azione ed il risultato visivo del filler di acido ialuronico è pressochè istantaneo, gli aghi utilizzati attualmente sono micro invasivi e quindi anche la zona soggetta alle iniezioni ha un tempo di ripresa rapidissima. Può verificarsi un lieve gonfiore a seguito della seduta. In ogni caso, per approfondire il discorso consigliamo di rivolgersi direttamente al medico specialista di riferimento, che individuerà insieme a voi le zone su cui intervenire, il tipo di acido ialuronico da utilizzare e l'opportuno iter pre e post intervento.

 

Per quanto riguarda l'azione delle creme, pomate e delle lozioni, con l'uso costante e continuativo nel tempo si possono avere risultati soddisfacenti, dal punto di vista di elasticità cutanea, luminosità della pelle, compattezza, turgore, affievolimento delle macchie cutanee e dei dislivelli cutanei.

Noi consigliamo di selezionare prodotti cosmetici che contengono acido ialuronico in forma idrolizzata a basso peso molecolare, che riescono a penetrare più in profondità e più diffusamente nei tessuti.

 

Infine, per quanto riguarda l'assunzione tramite integratori, il consiglio è quello di seguire almeno 2 mesi di trattamento quotidiano continuativo. Agendo dall'interno sarebbe meglio proseguire nel lungo termine, in modo da aiutare e dare supporto costante e continuativo al processo naturale di produzione della molecola. Nel momento in cui il nostro organismo la produce in minor quantità crescente, l'assunzione orale è un supporto valido alla bellezza della nostra pelle.

 

Per un'azione ottimale sarebbe consigliabile quindi una sinergia tra integratori e creme ad uso topico, un impegno quotidiano che preserva però la bellezza, il turgore della pelle e dei tessuti connettivi in generale, contribuendo anche in maniera parallela alla bellezza di unghie e capelli.

Ovviamente a questi consigli occorre anche aggiungere una corretta e sana alimentazione, un corretto stile di vita ed una moderata attività fisica.

 

Un grande abbraccio da Curaben!

 

www.curaben.it

Scrivi commento

Commenti: 0