Autosvezzamento: che cos'è e come monitorare le possibili allergie.

La differenza tra svezzamento e autosvezzamento.
La differenza tra svezzamento e autosvezzamento.

autosvezzamento: che cos'e' e come monitorare le allergie?

L'auto svezzamento è una alimentazione complementare che "rispetta" l'innata capacità del bambino di autoregolamentazione.

 

I genitori hanno il compito, non facile, di rendere il cibo a disposizione del bambino adeguato, senza seguire rigidi schemi temporali né calendari per l'inserimento dei diversi alimenti.

 

In concreto, quando il bambino, dopo i sei mesi di vita, comincerà a interessarsi al cibo che i genitori mangiano, andrà assecondato: in occasione di qualsiasi pasto potrà liberamente attingere dai cibi presenti a tavola. Naturalmente la dieta familiare dovrà essere corretta sotto tutti i punti di vista, qualitativo e quantitativo, e dovrà tenere conto del fatto che il bambino non ha i dentini (consistenza adeguata).

 

Per monitorare l’insorgenza di allergie è fondamentale non iniziare lo svezzamento prima dei 4 mesi (l’intestino dei nostri piccoli non è ancora ben sviluppato). È indispensabile che l'introduzione degli alimenti nella dieta avvenga con gradualità, inserendone uno nuovo per volta, in modo da poter capire la causa reale della eventuale reazione allergica.

 

Dott.ssa Elisa Strona

 

www.curaben.it

Scrivi commento

Commenti: 0